1/12

CRESCENDOMANI

I Padri Somaschi a servizio dell'infanzia

Caratteristiche del servizio

Definizione
L’offerta della PLOCRS-Infanzia è costituita da servizi socio-educativi rivolti a bambini di età compresa tra i 3 mesi agli 11 anni.

 

Il nido “Il villaggio dei folletti” e la sezione primavera hanno sede in via Fredda 10, mentre il centro estivo “La casa di Geppetto” in via S. Gerolamo 22 a Somasca di Vercurago (LC).
 

Queste attività integrano l’intervento familiare, tutelando e rafforzando il ruolo della famiglia come nucleo centrale della comunità, al fine di garantire le condizioni per uno sviluppo fisico, psichico e di relazione positiva per il bambino.

 

Finalità
Le attività socio-educative della PLOCRS-Infanzia, in collaborazione con la famiglia e gli altri Servizi rivolti all’infanzia e operanti nel territorio:

favoriscono lo sviluppo armonico della personalità del bambino e la sua socializzazione;
valorizzano le esperienze personali e ambientali, orientando i bambini a cogliere i segni espressivi della religione cristiana cattolica;
garantiscono alla famiglia un sostegno per la conciliazione dei tempi lavorativi e per lo svolgimento delle funzioni educative;
permettono la realizzazione di attività ricreative e di socializzazione attraverso l’utilizzo di ambienti diversi;
promuovono la continuità educativa in collaborazione con la scuola e con le altre Istituzioni pubbliche e private, operanti nel territorio, nel settore di sua competenza.


Obiettivi generali

Stimolare e sostenere i processi evolutivi e promuovere le autonomie proprie dell’età e del livello di sviluppo del bambino;
curare ed educare i bambini con orari più flessibili rispetto ai servizi tradizionali;
essere strumento di socializzazione e di gioco per i bambini stessi, di aggregazione, confronto e crescita per le famiglie;
essere sostegno alla figura genitoriale attraverso periodici incontri con personale specializzato.


Obiettivi specifici

Creare legami di familiarità con gli educatori;
entrare in relazione con gli adulti, con i coetanei e con l’ambiente;
scoprire la propria identità (schema corporeo – immagine di sé);
affinare la motricità globale e fine;
acquisire una crescente autonomia pratica nell’alimentazione, nel controllo degli sfinteri, nell’igiene personale;
comunicare attraverso il linguaggio verbale e non verbale;
sviluppare le capacità di discriminazione sensoriale, logica e linguistica.